Raccolta firme per la mozione popolare “No alle strisce blu”

  • L’amministrazione pubblica ha come unico scopo quello di curare gli interessi e le esigenze dei cittadini nel territorio che amministra.
  • La partecipazione dei cittadini alle attività delle amministrazioni pubbliche è un elemento strategico della recente riforma della pubblica amministrazione ed è un principio che discende direttamente dal diritto di sovranità, riaffermato dalla normativa europea.
  • L’estensione della sosta a pagamento nella nuova area, denominata C, non soddisfa le esigenze dei cittadini e non è frutto di una loro partecipazione.
  • Anche la nostra Circoscrizione, teoricamente deputata a promuovere e valorizzare la partecipazione dei cittadini, non lo ha fatto nonostante ne avesse avuto il tempo (bozza dell’ordinanza protocollata dalla Circoscrizione Nordest in data 7 giugno 2012) e nemmeno ha espresso alcun parere, sebbene richiesto, come riportato nella stessa ordinanza.
  • L’estensione della sosta a pagamento si configura quindi come un mero tributo imposto ai cittadini.

Firmiamo la mozione di iniziativa popolare per far valere i nostri diritti e per pretendere l’applicazione del principio costituzionale di buon andamento della pubblica amministrazione.

I punti dover poter apporre la propria firma per la petizione contro il nuovo piano sosta sono nove: bar Prestige, via Che Guevara 2/F; Camelot Club, via Cispadaa 9; Caino Caffè, via Martiri di Cervarolo 8; ingegner Tolmino Menozzi, via Sante Vincenzi 4; associazione via Melato (334-3302854); bar Hunt, via Danubio; ristorante La Spaghetteria, via Emilia Santo Stefano 38; ristorante 61.1, via San Martino 3; Vespaio Cafè, viale Olimpia 5.

Abbiamo 2 settimane di tempo!

V.I.

Annunci
Comments
2 Responses to “Raccolta firme per la mozione popolare “No alle strisce blu””
  1. anna ha detto:

    ok x la raccolta firme; poi, tanto…i “signori” che stanno seduti in Sala Tricolore DECIDONO a loro piacere !!! – ….loro , senz’altro hanno IL PERMESSO per la propria auto: non pagano !!!! i soliti cittadini restano “STANGATI”………….. Sì, posso accettare la giustificata rotazione negli stalli, ma non con COSTI AGGIUNTIVI mensili a noi cittadini “normali” e, non POLITICI. E’ così ???

    Mi piace

    • comitatomelato ha detto:

      Il problema è che, in certe zone, non è neanche giustificata la rotazione degli stalli . . . . Per quanto ne sappiamo, nessun residente o commerciante ne sentiva l’esigenza. Per le firme, vogliamo essere ottimisti . . . anche se concordiamo perfettamente!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: