L’accoglienza che crea insicurezza: rissa tra richiedenti asilo in via Zanti

E’ successo di nuovo in via Zanti n. 4, mercoledì sera alle 20.30, dopo il tentato omicidio di due anni fa: una rissa tra richiedenti asilo minorenni, alloggiati nello stesso immobile gestito dalla Dimora d’Abramo, placata dai residenti e dalla Polizia avvertita e prontamente giunta sul posto. La rissa è iniziata nel cortile condominiale per finire a sassate sulla via tra i residenti sconcertati. I due richiedenti asilo sono stati portati al pronto soccorso per controlli. Il dopo non è noto. Pare che non sia stato l’unico episodio di violenza tra richiedenti asilo gestiti dalla cooperativa avvenuto nella stessa giornata.

Reggio Civitas, nonostante la disponibilità a collaborare dimostrata in più occasioni, annuncia la propria posizione di netta contrarietà all’accoglienza dei richiedenti asilo nei condomini e, più in generale, in zone residenziali quale misura preventiva finalizzata alla sicurezza dei cittadini.

Pubblicato su il Resto del Carlino e Gazzetta di Reggio

Annunci
Comments
One Response to “L’accoglienza che crea insicurezza: rissa tra richiedenti asilo in via Zanti”
  1. Menozzi .Marina ha detto:

    Non se ne puo’ veramente piu’ ! E’ mai possibile non vivere tranquilli nella propria casa? La proprietaria dell’immobile non e’ ora che li cacci ? Gia’ lei vive in alt mra zona ! Marina Menozzi menozzi.marina@googlemail.com

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: